Corso estivo intensivo

L’ASSOCIAZIONE ITALO-GIAPPONESE

L’Associazione Italo-Giapponese è un ente ufficialmente fondato nel 1940 le cui origini, tuttavia, risalgono al periodo Meiji (1868-1912) e all’unione di alcune associazioni di studio sull’Italia sorte a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Scopo primario dell’Associazione è la promozione dei rapporti e la reciproca comprensione culturale tra Giappone e Italia. Nei primi 70 anni della sua storia, questo obiettivo è stato perseguito attraverso un’ampia gamma di corsi di lingua italiana, che sfruttano le specifiche competenze di docenti italiani e giapponesi, corsi di cultura italiana che spaziano dalla storia, all’arte, all’economia e alle scienze sociali, all’istituzione di uno speech contest di italiano che si tiene annualmente da oltre 20 anni, e all’organizzazione di viaggi di studio in Italia per i propri studenti.

IL CORSO INTENSIVO DI LINGUA E CULTURA GIAPPONESE

Nell’intenzione di intensificare il proprio contribuito allo scambio culturale tra Italia e Giappone, a partire dal 2010, l’Associazione Italo-Giapponese organizza un corso estivo intensivo di lingua e cultura giapponese su tre differenti livelli (elementare, intermedio, intermedio avanzato) rivolto agli studenti dei corsi di lingua giapponese delle università italiana. Il corso mira, in primo luogo, a sviluppare la capacità di produzione orale degli studenti senza trascurare, tuttavia, altri due aspetti fondamentali quali lettura e comprensione del testo e produzione scritta. La componente prettamente linguistica è affiancata da corsi di approfondimento culturale, tenuti nel pomeriggio. Non da ultimo, al fine di presentare agli studenti e avviarli ai diversi aspetti del mondo del lavoro sono previste visite, ad alcune tra le principali aziende giapponesi dei diversi settori quali televisione, prodotti di cosmesi design, moda, pubbliche relazioni. Agli studenti è offerta la possibilità di soggiornare sia presso alcune famiglie selezionate dall’Associazione sia presso una struttura convenzionata situata a soli 3 minuti a piedi dalla sede delle lezioni.

Periodo I corsi si svolgono dal 28 Luglio al 29 Agosto per un totale di 5 settimane. 25 giorni di lezione dal Lunedì al Venerdì con ore di 80 minuti.

Visto Solo passaporto (soggiorno max. 90 giorni)

Orario e contenuto dei corsi Corso di lingua Due lezioni al giorno in orario 9:30-10:50; 11:00-12:20 con 10 minuti di pausa tra le stesse. Alle lezioni di produzione orale, tenute quotidianamente, si affiancano, a giorni alternati, lezioni di lettura e comprensione, lezioni di approfondimento grammaticale e avviamento alla composizione epistolare e di un testo scritto.

Lezioni di cultura tradizionale Due lezioni settimanali tenute da maestri delle rispettive arti tradizionali. Per l’anno 2013 si sono tenuti i seguenti corsi: kimono e yukata, origami, kabuki, calligrafia, kendo, cucina giapponese, cerimonia del tè, rakugo. È prevista anche una visita a una scuola giapponese (media inferiore o superiore) se consentito dalla concomitanza degli orari.

Visite guidate a ditte giapponesi Tenute con cadenza settimanale si prefiggono di mostrare e introdurre gli studenti al mondo del lavoro giapponese. Per l’anno 2013 si sono tenute visite alle seguenti aziende:NHK, Shiseido, Sanrio, Rakuten, Kaijirushi.

Visite di cultura contemporanea Si prefiggono di mostrare agli studenti aspetti della vita contemporanea a Tōkyō in risposta alle specifiche esigenze dei partecipanti al corso. Nell’estate del 2013 si sono tenute una visita guidata al campus dell’università Hosei, alla Dieta di Tōkyō e al museo dello studio Ghibli.

Alloggio Homestay o stanza presso il Toyama-ken Akasaka Kaikan (doppia o singola)

Costo del corso 85.000 yen (corso di lingua) 15.000 yen (spese per i materiali delle lezioni di cultura tradizionale)

Sistemazioni e relativi costi (indicativi) Homestay 3.000 yen al giorno circa. Il costo è da considerarsi comprensivo di colazione e cena. Sono escluse le spese di trasporto A/R dall’abitazione a scuola e il costo del pranzo. Per chi lo desiderasse è prevista anche l’opzione homestay senza colazione e cena a un costo ridotto